LUN, 16 MAGGIO 2022

calcio Archivi - Pagina 3 di 5 - infoAgrigento.it

image

L’Akragas conserva la vetta e guarda alla D – FOTO

Terza vittoria di fila per l’Akragas gestione Raffaele e primato consolidato anche se in condominio col Ribera. Contro un Terrasini, rinfrancato dalla positiva soluzione della crisi societaria e galvanizzato dai sette punti nelle ultime tre partite, i biancoazzurri del capoluogo hanno acciuffato l’intera posta in palio in pieno recupero grazie una botta di Gallo; con i titoli di coda già in onda, un “tiraccio” scagliato dall’attaccante indigeno, posizionato poco fuori

image

Akragas e Ribera regine del campionato di Eccellenza

Ventisei punti su trentasei disponibili, solo due sconfitte e media inglese a più tre. Sono i dati numerici di Akragas e Ribera coppia di testa del girone occidentale di Eccellenza; un cammino parallelo anche se i crispini, rispetto agli agrigentini, hanno una migliore differenza reti ma l’Akragas può vantare il maggior numero di punti (11) conquistati fuori casa; alla luce dei risultati domenicali il calcio della nostra provincia non smette

image

Grande attesa per Sancataledese – Akragas

Per la Sancataldese è una partita da ultima spiaggia, per l’ Akragas è un esame molto importante che servirà a capire quale ruolo potrà recitare in questa fase finale del girone di andata. Una sorta di verifica per due società che domani, al “Valentino Mazzola” di San Cataldo, solo con i tre punti potranno concretizzare le rispettive ambizioni; gli organici sono sicuramente di categoria e nei vari forum i tifosi

image

L’Akragas torna in gioco

Si è affidata al cuore e alla cabala l’Akragas per tornare a galla. Il cambio di allenatore, come da tradizione consolidata nel calcio, ha portato bene ai biancoazzurri che, battendo il Mazara, hanno ritrovato dopo due domeniche di astinenza i tre punti; per la formazione del capoluogo era importante vincere e quella conquistata sabato è stata una vittoria fondamentale perché, grazie ai risultati, tiene i biancoazzurri attaccati alla vetta distante

image

L’Akragas torna con i piedi per terra – L’ANALISI

La sconfitta interna ha riportato l’Akragas con i piedi per terra. L’amarezza per la brusca ed inaspettata frenata, dinanzi a quasi duemila spettatori, ha generato una sorta di delusione collettiva per un miracolo incompiuto e al termine della partita sono stati in molti ad attardarsi dinanzi lo stadio per commentare, anche in presenza dei calciatori biancoazzurri e di alcuni dirigenti, la batosta. Sui visi smorfie di rabbia, un vociare cadenzato

image

“La migliore Akragas degli ultimi anni”

Undici punti nelle prime cinque giornate. E’ un dato aritmetico migliore rispetto alla stagione che ha permesso alla squadra di approdare ai play off (2005/2006) dopo l’inseguimento sul Licata promosso in D; l’Akragas va forte rispetto al campionato 2004/2005 quello vinto dal Campobello di Mazara e, grazie ai risultati finora conseguiti, la formazione del capoluogo è seconda in classifica a soli due punti dalla capolista Mazara. In altre realtà sportive

image

L’Akragas sconfigge il Castellammare e conserva la vetta

L’Akragas tiene la testa della classifica ma per domare il Castellammare suda le proverbiali sette camicie. Grazie ad un bolide di Nobile, su calcio piazzato sul finire del primo tempo, la squadra biancoazzurra ha incassato tre punti pesanti necessari a confermare il primato, dopo quattro gare, seppur in condominio con Mazara e Kamarat; quella contro i trapanesi è stata una vittoria fortemente voluta, sudata e un tantino sofferta ma comunque

image

Prende a schiaffi l’arbitro: calciatore squalificato fino al 2016

Esemplare squalifica inflitta dal Giudice Sportivo ad un calciatore dilettante tesserato con una società della nostra provincia militante nel campionato di Terza categoria. A Giovanni Moscato, tesserato con lo Sporting Ribera Calcio, il giudice ha sanzionato la squalifica fino al 15 gennaio 2016 “Per avere colpito l’arbitro con uno schiaffo all’occhio destro che provocava forte dolore; nonché per avere, dopo l’espulsione, colpito lo stesso con due calci all’addome, provocando intenso

image

Torna il sereno in casa Akragas: regolarmente in campo a Villabate

L’Akragas scenderà regolarmente in campo contro il Villabate. E’ questa la novità più importante dopo l’appello lanciato dalla dirigenza negli spogliatoi domenica scorsa; racimolata la somma necessaria per coprire l’incasso coattivo imposto dalla Lega sicula si va avanti anche se resta lo stato di precarietà e, la prossima pausa natalizia, servirà a fare il punto della situazione a quasi quattro mesi dalla conclusione della stagione. Fugati i dubbi e i

image

Eccellenza, si rovesciano i “rapporti di forza”: e l’Akragas sogna la vetta – FOTO – VIDEO

AKRAGAS 2 DUE TORRI 1   AKRAGAS: Casella, Neri, Stagno; Ferrara, Iannello, Fallea; Parisi (63° Castellini), Vinciguerra (76° Agozzino), Bellavia (70° Pizzitola), Sciacca, Spina. A disposizione: Carafassi, Fattoruso, La Mattina, Capraro. Allenatore: Santino Nuccio DUE TORRI: Durante, Russo, Campo; La Rosa, Spinella, Guido; Biondo (57° Mento), Balastro, Craccò (70° Collura), D’Anna (50° Buda), Saggio. A disposizione: Domianello, Fodale, Cipriano, Condello. Allenatore: Giuseppe Raffaele. ARBITRO: Francesco Ceccarelli di Castellammare di Stabia,

image

“Malumori” in casa Akragas

Ha lasciato qualche malumore la sconfitta a Ribera. Il vice presidente Maurizio Capraro, nel corso di una trasmissione sportiva, ha accennato a delle importanti novità entro la giornata di domani; senza volere mettere le mani avanti ed in considerazione dei risultati fin qui deludenti, il dito è puntato sulla conduzione tecnica e alcuni “senatori” hanno fatto intendere alla dirigenza che di questo passo non si va molto lontano. Lo spogliatoio

image

Akragas: società iscritta al campionato di Eccellenza

Questa mattina la segreteria dell’Akragas ha presentato, presso gli Uffici del comitato regionale di calcio, la documentazione necessaria per l’iscrizione alla stagione agonistica 2010/2011. Un corposo fascicolo contenente il verbale assembleare da cui si evince la composizione del nuovo direttivo, il nulla osta relativo alla concessione dello stadio “Esseneto” da parte del Comune e l’autocertificazione sull’onorabilità del legale rappresentante; oltre alla parte cartacea, è stato consegnato un assegno circolare indicante

image

Eccellenza: le società “battono cassa”

Società in crisi di liquidità, giocatori svincolati, allenatori ancora senza certezze. Il quadro che viene fuori in questi giorni di luglio del dilettantismo siciliano è allarmante: basta guardarsi attorno per comprendere le difficoltà dei presidenti; sono loro a gestire bilanci in rosso e senza finanziatori, privati o pubblici, rischiano di venire travolti con conseguenze anche sul calcio minore isolano che rischia di essere totalmente azzerato. In queste ore si sta