GIO, 24 OTTOBRE 2019

di gati Archivi - infoAgrigento.it

image

MAFIA, 3 ARRESTI NELLA NOTTE A FAVARA

Gli agenti della Squadra Mobile di Agrigento, diretti da Corrado Empoli, hanno eseguito nella notte tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip del Tribunale di Palermo Maria Pino su richiesta della DDA di Palermo.   In carcere, con la gravissima accusa di aver aiutato durante la latitanza i boss Maurizio Di Gati e Gerlandino Messina, sono finiti Domenico Sciortino, di 55 anni, il figlio Salvatore, di 31

image

Secondo il pentito Di Gati Cosa Nostra appoggiò l’ex sindaco Sodano

Dichiarazioni sconvolgenti dell’ex boss di Racalmuto Di Gati, secondo il quale Cosa Nostra, in diverse tornate elettorali appoggiò l’ex sindaco di Agrigento Calogero Sodano.   In particolare Di Gati, racconta come andarono le elezioni comunali del 1993 e perché Villaseta, controllata dalla mafia, votò in massa per Sodano. A divulgare la notizia agli organi di stampa è stato l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone. Secondo Arnone, Di Gati ha dichiarato al PM

image

Cimino dai Magistrati della DDA: “sono dispiaciuto e amareggiato per questa disaventura”

L’ex vice presidente della Regione Michele Cimino, è stato interrogato dai magistrati della DDA di Palermo a seguito delle dichiarazioni di alcuni pentiti di mafia che avrebbero messo in luce alcuni connubi tra criminalità e politica, facendo proprio il nome dell’esponente politico empedoclino.   “Sono molto dispiaciuto ed amareggiato per questa disavventura giudiziaria.Sono certo che tutto potrà risolversi al più presto.Credo nella Giustizia e sono pronto e disponibile per qualsiasi

image

“Family”: rinviato l’interrogatorio di Michele Cimino

E’ stato rinviato a data da destinarsi l’interrogatorio di Michele Cimino, indagato dalla DDA di Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa e compravendita di voti, nell’ambito dell’operazione, che ha portato all’arresto, tra gli altri, dell’ex sindaco di Castrofilippo Salvatore Ippolito. Cimino, come si ricorderà, è stato “inchiodato” dal pentito di mafia Maurizio Di Gati, che avrebbe confessato ai magistrati un suo coinvolgimento diretto in alcuni affari illegali. Sempre nell’ambito

image

CIMINO INDAGATO PER CONCORSO ESTERNO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA

Un Avviso di Garanzia è stato notificato stamane all’ex Vice Presidente della Regione Michele Cimino per concorso esterno in associazione mafiosa. Ad “inchiodare” Michele Cimino le dichiarazioni del pentito Maurizio Di Gati, ex boss di Racalmuto. L’esponente politico empedoclino comparirà dinnanzi ai giudici della DDA di Palermo il prossimo 30 settembre. Tutto è partito con l’”Operazione Family”  che ha portato all’arresto di 5 uomini d’onore appartenenti alla famiglia di Castrofilippo,