MAR, 05 LUGLIO 2022

inchiesta Archivi - infoAgrigento.it

image

Favara, si è spento Natale Cipolla. Era rimasto coinvolto in incidente stradale

Dopo intense settimane di attesa, è morto presso il Policlinico di Messina Natale Cipolla; il giovane, lo scorso 19 ottobre era rimasto coinvolto in un incidente stradale nei pressi di contrada Petrusa. Le condizioni sono apparse subito gravi, con vasti traumi estesi e quindi gli stessi familiari avevano disposto il trasferimento del giovane presso il nosocomio peloritano. Purtroppo però, non c’è stato nulla da fare; Natale Cipolla aveva 25 anni

image

DA LAMPEDUSA LE PORTE DEL CAPITALISMO – Speciale sulla più grave tragedia dell’immigrazione

Servizio speciale di Mauro Indelicato e Roberta Barone, con le riprese e le foto di Salvatore Pisciotto, sui dieci giorni più funesti del capitolo ventennale dell’immigrazione a Lampedusa ed in provincia di Agrigento: dal giorno della tragedia a quello dell’arrivo delle salme a Porto Empedocle. [youtube id=”33jbQ3WFg98″ width=”424″ height=”239″] E’ l’alba del 3 ottobre 2013; Lampedusa sta ancora dormendo, soltanto alcuni pescherecci sono a lavoro su un mare che sembra

image

Crocetta condanna l’eolico. Senza e senza ma

“Il governo regionale e’ totalmente contrario all’eolico”. Lo dice il presidente Crocetta affermando di essere stato il primo in Sicilia, da sindaco, ad avere sollevato il problema insieme all’On. Sgarbi, quando quest’ultimo era sindaco di Salemi. “Tant’e’ che il mio governo, – continua il governatore – ha proposto una legge persino per impedire nuove istallazioni eoliche. Tra l’altro e’ già stato disposto un piano sull’eolico che non consentirà più decisioni sciagurate

image

Processo sui centri commerciali, assolti gli imputati

La sezione collegiale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Ottavio Mosti, a latere da Alessandra Tedde ed Emanuela Podda, ha assolto tutti i quattordici imputati al processo scaturito dall’inchiesta sulla realizzazione dei due centri commerciali dei quartieri di Villaseta e Villaggio Mosè. Gli assolti sono: Calogero Noto Campanella, Pasquale Vinciguerra, Giuseppe Principato, Salvatore Pinnisi, Francesco Vitellaro, Piero Vinti e Melchiorre Piraneo, tutti funzionari o ex funzionari del Comune di Agrigento,

image

“La voce di Impastato: un inno a chi ama la bellezza e la legalità”

29 agosto 2013, Casa Memoria di Felicia Bartolotta e Peppino Impastato aprirà i battenti per l’anteprima nazionale del film documentario “La Voce di Impastato”. La proiezione avverrà al Residence “Ciuri di Campu” -bene confiscato alla mafia e gestito dalla Coop. Va Soc. “Libera-mente” di Marina di Cinisi – luogo appositamente scelto per rivendicare la legalità custodita da Peppino nelle sue battaglie. Tra i relatori, oltre al documentarista friulano Ivan Vadori,

image

San Leone: sequestrati pennelli a mare e porzione di spiaggia

Il gip del tribunale di Agrigento, Ottavio Mosti, ha disposto il sequestro preventivo dei pennelli a mare che sfociano nelle vicinanze dell’edificio dei “Padri vocazionisti” e dello stabilimento della Pubblica Sicurezza di San Leone; ad essere posti sotto sequestro, anche le relative centraline di sollevamento, nonché delle aree – del litorale e del mare – antistanti, con relativo di divieto di accesso e di balneazione. Tutto ciò, a seguito degli

image

Forniture ASP: due arresti e 10 indagati

Il gip del Tribunale di Agrigento, Alberto Davico, su richiesta del procuratore aggiunto, Ignazio Fonzo e del sostituto procuratore Giacomo Forte, ha disposto gli arresti per due indagati: ai domiciliari vanno Anna Licitra, imprenditore originario di Nicosia in provincia di Enna di 57 anni e Corrado Di Salvo, imprenditore di Agrigento del settore del gas medicale di 49 anni. La vicenda è relativa all’inchiesta della Procura in merito alcune forniture

image

Inchiesta Fondazione: respinta la richiesta di giudizio immediato nei confronti di Zambuto

Nuovi sviluppi nell’ambito dell’inchiesta sulla fondazione teatro Luigi Pirandello di Agrigento: il giudice ha infatti respinto la richiesta di giudizio immediato nei confronti del presidente onorario della medesima fondazione, il sindaco di Agrigento Marco Zambuto. “In merito alla vicenda giudiziaria della Fondazione – ha detto Zambuto – ho già depositato presso la Procura della Repubblica una memoria difensiva chiedendo di essere sentito al fine di fornire ogni ulteriore chiarimento per

image

Ancora cronaca a Porto Empedocle: intimidazione a ditta di calcestruzzi

Il fatto è accaduto sabato scorso, ma la notizia è trapelata soltanto nelle scorse ore; ignoti hanno cosparso di liquido infiammabile una betoniera, che era parcheggiata all’imbocco dello scalo marittimo del porto di Porto Empedocle, appartenente a Gerlando Gibilaro, 33 anni, titolare di un’impresa di calcestruzzi . Gibilaro lo scorso anno, è stato coinvolto nell’inchiesta antimafia denominata “Nuova Cupola” ed è per questo che gli inquirenti sono orientati nell’annoverare l’episodio tra le intimidazioni

image

San Leone: la Procura dissequestra il pontile

L’Amministrazione comunale comunica che, a seguito dell’apposita istanza del Sindaco di Agrigento, la Procura della Repubblica, condividendo le motivazioni ivi contenute, ha disposto il dissequestro del pontile comunale all’interno del porticciolo turistico di San Leone che, pertanto, ritorna nella piena disponibilità dell’ente locale.

image

Favara: scena muta degli arrestati del blitz “Kainè trapeza”

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i tre arrestati del blitz Kainè Trapeza, eseguito tre giorni fa a Favara dalla Guardia di Finanza. I tre arrestati, lo ricordiamo, sono l’imprenditore Nicolò Costanza, 51 anni, titolare della ditta Gng, Michelangelo Palumbo, 46 anni, dipendente della stessa impresa, e Giacomo Sorce, 52 anni, funzionario del Comune di Favara. Il primo è rinchiuso nel carcere di Agrigento, gli altri due sono agli