DOM, 22 LUGLIO 2018

mafia Archivi - infoAgrigento.it

image

Antimafia. A Santa Elisabetta la XXIII giornata della memoria di Libera

Un successo l’iniziativa di questa mattina del presidio di Santa Elisabetta, supportato da quello di Raffadali e dal coordinamento provinciale, per la XXIII giornata della memoria, per l’occasione posticipata a livello locale di due giorni. La mattinata ha visto partecipare attivamente i bambini della scuola media in un percorso che ha visto da un lato gli interventi, tra gli altri, di Don Giuseppe Livatino (parroco di Raffadali promotore da anni

image

Maxi operazione “Montagna”: annullata ordinanza di arresto per un raffadalese

Ancora un altro annullamento nell’ambito dei numerosi arresti effettuati lo scorso 22 gennaio nel corso della maxi operazione di mafia denominata “Montagna”. Questa volta il Tribunale del Riesame, accogliendo la tesi dei difensori – gli avvocati Giovanni Castronovo e Salvatore Salvago- ha disposto l’annullamento dell’ordinanza di arresto di Antonino Vizzì, 62 anni, per insufficienza degli indizi di colpevolezza a suo carico. Secondo gli inquirenti, che avevano disposto le numerose misure

image

Palermo: smantellata cosca di Santa Maria di Gesù, 27 arresti

Con l’operazione di questo martedì, i Carabinieri hanno messo a segno un duro colpo alla mafia palermitana: dopo il blitz contro il clan di borgo Vecchio della scorsa settimana, adesso ad essere presa di mira è la cosca di Santa Maria del Gesù, quartiere alle porte di Palermo e che ha ‘ospitato’, durante l’epoca della cupola palermitana, un boss dal calibro di Stefano Bontade. Di seguito, il video dei Carabinieri di Palermo riportato da Tp24.it

image

Confindustria e FAI Antiracket Agrigento: colpire chi produce nella normalità atto inquietante

“I gravi fatti che hanno riguardato la cooperativa Rosario Livatino – Libere Terre, che opera a Naro su terreni confiscati alla mafia e tramite bando pubblico assegnati giovani professionisti e lavoratori che producono nella normalità, sono episodi gravosi ed inquietanti”. A dirlo Antonio Siracusa, delegato agrigentino di Confindustria Centro Sicilia che aggiunge: “Evidentemente produrre e competere senza furti e danneggiamenti è un modello che ad alcuni non piace”. Dello stesso

image

Licata, condanne al processo Ouster

A seguito delle recenti condanne inflitte a seguito del processo cosiddetto Ouster, che ha visto coraggiosamente testimoniare in aula imprenditori contro i propri estortori, arriva il commento dell’associazione antiracket agrigentina. “Quello di oggi – si legge in una nota di LiberoFuturo Agrigento, associazione antiracket dedicata a Libero Grassi – è un giorno importante per la nostra collettività: la sentenza del processo cosiddetto “Ouster” testimonia ancora una volta che è risultata