GIO, 07 LUGLIO 2022

rissa Archivi - infoAgrigento.it

image

Bagarre al congresso del Pd di Aragona

Fanno ancora discutere le elezioni per i vari segretari comunali e provinciali ad Agrigento del PD; particolarmente intrigata la situazione ad Aragona, dove le polemiche sono iniziate poco dopo l’elezione di Alex Saieva. Secondo molti, lo stesso Saieva, in quanto ex esponente PID, non avrebbe  nemmeno potuto candidarsi ad una carica del genere e tutto ciò ha messo particolarmente in subbuglio il PD aragonese, ma non solo visto che episodi

image

MAXI RISSA AL VIALE DELLA VITTORIA

Paura e tensione questa mattina in Piazza Cavour quando diversi giovani, tra cui alcuni studenti che avrebbero dovuto partecipare alla manifestazione studentesca indetta per le 8:30 nella stessa piazza, si sono presi a calci e pugni scatenando una violenta rissa, subito raggiunta dalle forze dell’ordine forse su segnalazione degli stessi commercianti della zona. La rissa sarebbe iniziata subito dopo la manifestazione “poco riuscita”, secondo quanto raccontano alcuni testimoni, dietro la

image

Rissa a Cianciana: 4 arresti

Botte da orbi a Cianciana, in provincia di Agrigento dove alcuni commercianti del luogo sono venuti alle mani per risolvere alcune questioni pendenti. Per riportare la calma è stato necessario l’intervento dei Carabinieri della locale stazione che hanno portato in caserma i protagonisti della rissa. I 4 sono stati arrestati.

image

AGRIGENTO E LE SUE FOGNE (MENTALI)

Agrigento è quel posto nel quale se sfogli l’archivio dei giornali e dei mezzi stampa, trovi le solite notizie da diversi anni, così come trovi gli stessi nomi, le stesse famiglie e gli stessi scontri tra poteri forti che dal dopoguerra lottano selvaggiamente per spartirsi la torta composta da quel che resta del nostro territorio. Sfogliando, per esempio, alcuni giorni fa qualche copia degli anni 70 del giornale “La Scopa”,

image

Porto Empedocle, pescivendolo aggredito: 3 denunciati

Tre uomini di Porto Empedocle hanno aggredito un pescivendolo del luogo a pochi metri dal centro cittadino. Alla base della brutale aggressione vi sarebbero alcuni debiti non pagati. L’uomo, che ha riportato diverse lesioni in varie parti del corpo, ha denunciato il fatto alle forze dell’ordine che immediatamente hanno rintracciato e denunciato i responsabili del pestaggio. Da quanto trapelato, la rissa sarebbe scaturita a seguito di una partita di pesce

image

Agrigento rinnova la sua devozione per San Calogero

Nonostante il gran caldo, ancora un bagno di folla nella processione della seconda domenica di San Calogero; la statua, trainata dai portatori, è uscita dalla Chiesa di piazza Aldo Moro alle ore 13, puntuale quindi con il programma della festa. Da lì, è stata portata verso la Chiesa dell’Addolorata di via Garibaldi, oltrepassando quindi la via Atenea; a differenza della prima domenica, la statua non passa tra le viuzze del

image

Rissa e aggressione a poliziotti: empedoclino in manette

I poliziotti del commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle, agli ordini del vice questore aggiunto Cesare Castelli, coadiuvati dai colleghi della sezione Volanti di Agrigento hanno arrestato Marco Falzone, 23 anni di Porto Empedocle, con l’accusa di resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, e danneggiamento.   Gli agenti erano intervenuti nei pressi di un bar della città a seguito di segnalazione di una rissa. Arrivati sul posto hanno trovato un

image

PORTO EMPEDOCLE LANCIA IL SUO GRIDO DI DISPERAZIONE: “LAVORO!” – VIDEO – FOTO

Erano almeno 30 anni che a Porto Empedocle i lavoratori, e chi il lavoro lo ha perso, non scendevano in piazza per lanciare un grido di rabbia e disperazione. E a ricordalo è il locale segretario della Camera del Lavoro della CGIL Alfonso Frenda che è riuscito a portare in piazza la protesta di centinaia di empedoclini stremati dalla miseria. Al piano Lanterna, da dove è partito il corteo, guidato

Rissa di capodanno a Porta di Ponte: scarcerati i 6 coinvolti

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento ha disposto la scarcerazione dei 6 giovani che hanno inscenato una rissa la notte di Capodanno per poi essere arrestati dai Carabinieri a Porta di Ponte. I sei attendono adesso il processo per direttissima, fissato per il 16 gennaio. Si tratta di Francesco Cuffaro, Giovanni Cuffaro, Francesco Giuseppe Pirrera, Calogero Infurna, Michele Raimondo Sodano e Claudio Capodici, tutti di Agrigento.  Per tutti l’accusa

image

Scontro tra “gang” ad Agrigento: protagonisti alcuni extracomunitari

Ennesima rissa ad Agrigento, questa volta in pieno centro, nei pressi del “salotto” buono della città. Ieri sera alcuni extracomunitari che abitualmente stazionano nei pressi di Porto di Ponte, hanno dato dato vita ad una furibonda rissa. Tra gli oggetti utilizzati per colpire, coltelli, sciabole e bottiglie di vetro.   Ad allertare le forze dell’ordine, prontamente giunte sul luogo, sono stati alcuni passanti. Ovviamente all’arrivo dei poliziotti, tutti i protagonisti

image

Cronache ferragostane: tra risse, incidenti e la solita inciviltà – FOTO – VIDEO

Come c’era da attendersi, nonostante l’ottimo lavoro posto in essere dalle forze dell’ordine, anche quest’anno si sono registrati incidenti, risse e atti di pura inciviltà in diverse spiagge dell’agrigentino, durante il ponte di ferragosto. Un grave incidente, per fortuna senza esiti mortali, si è registrato proprio la sera di ferragosto tra le contrade Misita e Zingarello, in territorio comunale di Agrigento. Per cause al momento ignote, due autovetture si sono

image

“Notte movimentata” al Villaggio Mosè, tra risse, incidente e falsi bombaroli

Notte alquanto movimentata quella appena trascorsa, al Villaggio Mosè. Ad impegnare le forze dell’ordine, prima un incidente stradale causato da un giovane in evidente stato d’ebbrezza alcolica che con la sua utilitaria ha centrato in pieno una BMW nei pressi del bar Agorà. Per fortuna solo qualche ferita per gli occupanti dell’auto di piccola cilindrata e conseguente ritiro della patente ai danni del conducente.   Poco più tardi, intorno alle

image

MOVIDA NOTTURNA AD AGRIGENTO: SI CAMBIA REGISTRO

Lo scorso mese avevamo anticipato il nuovo regolamento della movida notturna agrigentina, predisposto dall’Amministrazione comunale e dal Comandante della Polizia Municipale in collaborazione con i gestori degli esercizi pubblici della via Atenea.   Il nuovo regolamento prevede che nella notte tra il venerdì e il sabato, i locali pubblici devono chiudere i battenti entro le ore 1.30. Limitazioni anche per quanto concerne gli spettacoli musicali svolti all’esterno: quest’ultimi devono cessare