SAB, 29 FEBBRAIO 2020

san giovanni di dio Archivi - infoAgrigento.it

image

Malasanità: blitz dei 5 stelle negli ospedali siciliani

Carenza di personale ovunque, contratti in scadenza che rischiano di mandare in tilt parecchi reparti, attrezzature nuove ma praticamente inutilizzate, attese lunghissime ai pronto soccorso e perfino progetti di ascensori sbagliati che impediscono di spostare letti da un piano all’altro. E ancora assenze per maternità che arrivano a durare perfino 4 anni e legge 104 nel mirino. È la fotografia della prima ispezione a sorpresa nei principali ospedali della Sicilia

image

Ricorrenza 4 novembre, a Joppolo sfiorata la tragedia

Una tranquilla mattinata nel piccolo paesino alle porte di Agrigento di Joppolo Giancaxio, stava per trasformarsi in una terribile tragedia; erano infatti in corso in piazza i festeggiamenti per la ricorrenza del 4 novembre, la festa delle forze armate, con le scolaresche del paese presenti in piazza. Alcuni bambini seguivano le celebrazioni appoggiati ad una ringhiera, che però improvvisamente si è staccata, con i ragazzini che sono scivolati già da

image

File di attesa per abortire: Agrigento roccaforte per “l’obiezione di coscienza”

Quando si parla di file di attesa, il nostro pensiero va immediatamente a quella gente disperata che ogni giorno prega per l’arrivo di un organo, di un particolare medicinale o semplicemente per l’arrivo del proprio turno nell’affrontare una rischiosa operazione dove il solo bottino del “gioco” è la difesa della vita. Ma questa volta no, nel 21esimo secolo ci si mette in fila per morire, per uccidere. E questa è

image

Il bilancio del ferragosto agrigentino

Se da un punto di vista della sicurezza tutto è filato liscio, con pochi interventi per risse ed un calo nel numero dei ricoveri per intossicazione da alcol, di certo anche il ferragosto 2013 lascia sulle spiagge agrigentine una lunga scia di “devastazione” e sporcizia. Già nella mattinata del 15, molti arenili erano impraticabili per via della spazzatura e del conseguente cattivo odore sulla spiaggia; vetri, ma anche cibo, cartone

image

Donna accusa malore in crociera: salvata da Guardia Costiera e 118

Un viaggio in crociera che poteva trasformarsi in un incubo per una donna a bordo della “Costa Voyager”; quando la nave si trovava a circa 30 miglia dal porto di Porto Empedocle infatti, una signora ha accusato i sintomi di un infarto ed il medico di bordo ha provveduto a lanciare immediatamente l’allarme. Tutto ciò ha permesso l’attivazione della macchina dei soccorsi, giunti prontamente con alcuni uomini del 118 a

image

Aperta inchiesta a seguito di una morte sospetta di un neonato agrigentino

La Procura della Repubblica Palermo, ha aperto un fascicolo sulla morte sospetta di un neonato di Agrigento, venuto alla luce presso l’oespedale San Giovanni di Dio di Agrigento e deceduto purtroppo dopo qualche ora dal trasferimento in una struttura sanitaria palermitana. Da una prima ricostruzione dei fatti, il neonato sarebbe nato, almeno apparentemente, senza alcun problema, però subito dopo le sue condizioni si sono aggravate improvvisamente e i è quindi

image

Favara: grave incidente in contrada Crocca, 2 feriti

Per cause ancora in corso di accertamento, due auto, una Renault Clio ed una Volkswagen Golf, si sono scontrate frontalmente nella strada che collega Favara con il Villaggio Mosè, zona questa comunemente conosciuta come contrada Crocca. L’impatto è stato molto forte, tanto che la Volkswagen è caduta all’interno di un burrone sottostante. Per recuperare il ferito della macchina precipitata, ci sono voluti diversi minuti ed è stato trasportato con un’ambulanza

image

Inaugurata la nuova residenza universitaria -FOTO

Dopo un lungo tira e molla, durato anni, che ha fatto sì che per parecchio tempo una struttura restaurata ed arredata rimanesse ancora chiusa, si è aperta oggi la nuova residenza universitaria per gli studenti fuori sede che studiano presso il Polo Universitario di Agrigento. La struttura fino agli anni 60 fungeva da sede dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, prima del proprio trasferimento presso l’attuale centro direzionale regionale

image

SS 640: ciclisti investiti da un’auto pirata

Indagini in corso da parte della Polizia Stradale su tutto il territorio per cercare di risalire all’auto pirata che, nei pressi del bivio della rotonda Giunone della SS 640, ha investito due ciclisti e successivamente ha fatto perdere le sue tracce. I due sfortunati protagonisti della vicenda, padre e figlio, stavano pedalando sul ciglio della carreggiata, quando un’automobile li ha centrati in pieno, provocando un violento impatto con l’asfalto, tanto

image

Gambizzazione Vasile Cozzo: spunta l’ipotesi del movente passionale

Ci sarebbe un movente passionale nella vicenda inerente la gambizzazione di Vasile Cozzo, avvenuta venerdì scorso nel porto di Porto Empedocle; a quanto pare, infatti, sembrerebbe che Giovanni Tuttolomondo, autore dell’agguato e cognato del ferito, avesse il dubbio che il cognato avesse una relazione con la sua compagna. Intanto sempre più chiara anche la dinamica dell’agguato: Tuttolomondo sarebbe giunto in scooter al porto intorno alle 5 e 30 del mattino, in

image

Accoltellamento ad Aragona: grave un empedoclino

Ancora un episodio di grave violenza del sabato sera; questa volta, teatro dell’accaduto, è stato un locale di Aragona, in cui una lite, pare generata da futili motivi, è degenerata fino al punto di trasformarsi in un accoltellamento tra i giovani protagonisti. Ad avere la peggio, un empedoclino, L.L. le iniziali, il quale è ricoverato al San Giovanni di Dio di Agrigento, in cui è stato sottoposto a due interventi

image

Incidente all’uscita del Villaggio Mosè: due feriti

Erano a bordo della loro Fiat Stilo, quando improvvisamente, per cause ancora da chiarire, l’auto si è capovolta e si è rischiato l’ennesimo incidente mortale nelle strade agrigentine. E’ accaduto a due fratelli di Agrigento sulla SS 115, in direzione Licata, all’uscita del Villaggio Mosè; i due si trovano adesso presso il Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio, in cui sono stati trasportati da un’ambulanza del 118 che ha