LUN, 16 DICEMBRE 2019

sbarchi Archivi - infoAgrigento.it

image

Porto Empedocle, giunto in mattinata il mercantile con 181 migranti provenienti dalla Siria, Palestina, Iraq

Sono terminate poco prima delle ore 12 di questa mattina a Porto Empedocle le operazioni di trasbordo e sbarco, coordinate dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, di 181 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia dal mercantile BONITA, nave cisterna battente bandiera greca di 246 metri di lunghezza e 57.711 tonnellate di stazza. Il mercantile è giunto in rada alle ore 7.30 con a bordo 181 persone, tra cui 37

image

Porto Empedocle: in un giorno sbarcano 500 migranti – FOTO

Si sono concluse  intorno alle 11.30 di oggi le operazioni di sbarco a Porto Empedocle di 370 migranti (tra cui 53 donne e 19 minori), soccorsi ieri nel Canale di Sicilia dal pattugliatore d’altura CP905 PELUSO della Guardia Costiera (un neonato e la giovanissima madre, in precarie condizioni di salute, erano già stati trasferiti nel corso della notte sull’isola di Lampedusa per ricevere urgenti cure mediche). Le persone sbarcate provengono,

image

Anche ad Agrigento il giardino della memoria e dell’accoglienza

Anche ad Agrigento uno spazio verde dedicato ai diritti dei migranti, in memoria delle 366 vittime del naufragio consumatosi il 3 ottobre scorso al largo di Lampedusa e di tutti coloro che, fuggendo dalle guerre, dalle persecuzioni e dalla fame, sono andati purtroppo incontro alla morte. L’iniziativa – promossa dal Presidio “Abid Mohamed” di Libera su proposta di Legambiente e patrocinata dal Comune di Agrigento – sarà avviata ad Agrigento

image

Lampedusa, riprendono gli sbarchi: 350 i migranti giunti sull’isola

Torna il bel tempo e tornano gli sbarchi a Lampedusa. Infatti, 350 migranti a bordo di quattro gommoni sono stati soccorsi a largo della più grande delle Pelagie. Sul posto sono giunte le navi Scirocco e Grecale, le quali hanno preso a bordo i migranti e li hanno fatti sbarcare presso il molo Favarolo del porto di Lampedusa; potrebbe tornare incandescente adesso la situazione presso il CIE dell’isola.

image

Lampedusa, ancora nuovi sbarchi

Non si fermano gli sbarchi a Lampedusa; un barcone di 15 metri infatti, con a bordo almeno 150 migranti, è stato raggiunto a sette miglia a sud di Lampedusa da due motovedette della Guardia Costiera. I migranti, una volta salvati, sono stati trasferiti sulle unità militari italiane che stanno facendo ora rotta verso Lampedusa. Nella zona le condizioni meteomarine non sono  comunque buone, grazie ad un mare forza 4 ed

image

Lampedusa. Nell’isola Barroso, Alfano e Letta: i cittadini accolgono i politici con fischi

Questa mattina si è tenuto un incontro al Comune di Lampedusa tra il presidente della Commissione europea Josè Manuel Barroso, il Commissario europeo per gli Affari Interni Cecilia Malmström, il presidente Enrico Letta e il Ministro degli Interni Angelino Alfano insieme al sindaco dell’isola per discutere sulle azioni da intraprendere riguardo la situazione degli sbarchi nell’Isola. Ma i cittadini di Lampedusa non hanno perso occasione per far capire che, di

image

Lampedusa, il maltempo fa sospendere le ricerche

Ufficialmente i corpi ritrovati sono 113, ma appare purtroppo chiaro come i numeri della tragedia di giovedì scorso, siano destinati a salire; infatti, almeno altre 150 persone sarebbero intrappolate nella carretta del mare affondata a Lampedusa dopo un incendio scoppiato a bordo. Intanto, nella più grande delle Pelagie, questa mattina è arrivata la presidente della Camera, Laura Boldrini, mentre i pescatori dell’isola hanno reso omaggio alle vittime depositando una corona

image

Iacolino: “da Consiglio e Commissione subito politiche migratorie solidali”

“Il 7 e 8 ottobre in Lussemburgo, al prossimo Consiglio europeo, l’Italia deve battere i pugni per rilanciare il tema della solidarietà e della condivisione degli oneri fra gli Stati membri per fronteggiare l’emergenza flussi migratori nel Mediterraneo”. È quanto afferma il deputato europeo del Ppe, Salvatore Iacolino, vicepresidente della commissione per le Libertà civili, la Giustizia e gli Affari interni, all’indomani della tragedia di Scicli (Ragusa), in cui hanno perso la