GIO, 24 OTTOBRE 2019

ss 640 Archivi - infoAgrigento.it

image

Aperto il nuovo tratto della SS 640 tra Canicattì e Serradifalco

Intitolato alla memoria del giudice Antonino Saetta e del figlio Stefano, uccisi 29 anni fa dalla mafia in questo punto della statale, il nuovo tratto a doppia corsia della SS 640 permette di ridurre i tempi di percorrenza tra Agrigento e Caltanissetta e di prolungare fin quasi a San Cataldo l’ammodernamento dell’opera. Aperti un nuovo viadotto, una nuova galleria ed un nuovo lungo rettilineo. Il nuovo tratto misura 9 km.

image

Macchiarola (Confindustria) e Salamone (ANCE): è grido d’allarme sui general contractor

“Il sistema di gestione delle grandi opere pubbliche attraverso la figura del contraerente generale rischia di non essere più funzionale e attuale in contesti economici, come quello siciliano, caratterizzati dalla grande presenza di PMI, costrette ad affrontare forti tensioni di liquidità e forme di concorrenza sleale da parte di imprese che vivono ai limiti del mercato”. E’ quanto emerso nel corso dell’ultimo Consiglio direttivo di Confindustria Centro Sicilia, la nuova

image

SS 640: segnalato pericoloso avvallamento – FOTO & VIDEO

Presso la SS 640, l’arteria di collegamento tra le province di Agrigento e Caltanissetta, proprio in direzione del capoluogo nisseno, si presenta un tratto di strada con un avvallamento largo 3 metri circa e con una profondità di almeno 25 cm. Tutto ciò, sarebbe la causa di alcuni disagi degli automobilisti, i quali si trovano a rallentare in prossimità di tale avvallamento: “Ma per sistemare la strada, prima ci deve

image

SS 640 e misure compensative: interrogazione del consigliere Simone Gramaglia

Il consigliere comunale di Voce Siciliana al comune di Agrigento, Simone Gramaglia, ha presentato una interrogazione per sapere che fine hanno fatto le misure compensative “pattuite” tra il comune di Agrigento e l’ANAS in ordine alla realizzazione del raddoppio della SS 640. “Premesso che – si legge – il Comune di Agrigento ha stipulato una convenzione tra l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, la Provincia Regionale di Agrigento, l’ANAS

image

SS 640: ciclisti investiti da un’auto pirata

Indagini in corso da parte della Polizia Stradale su tutto il territorio per cercare di risalire all’auto pirata che, nei pressi del bivio della rotonda Giunone della SS 640, ha investito due ciclisti e successivamente ha fatto perdere le sue tracce. I due sfortunati protagonisti della vicenda, padre e figlio, stavano pedalando sul ciglio della carreggiata, quando un’automobile li ha centrati in pieno, provocando un violento impatto con l’asfalto, tanto

image

Far west sulla SS 640: empedoclino fermato e rapinato

Un tempo, quando non c’erano neanche le macchine e ci si spostava in carrozza, in una Sicilia ancora borbonica chi doveva dirigersi verso Palermo o verso la parte orientale dell’isola, preferiva prendere, rispettivamente da Trapani o da Gela; dalla nostra città quindi, ci si spostava soltanto prendendo strade costiere, in quanto le vie interne della Sicilia erano frequentate da bande di malfattori, i quali non ci pensavano due volte a

image

SS 640: esposto dell’ANCE Sicilia alla Procura per i ritardi sui lavori

L’Ance Sicilia esprime solidarietà ai lavoratori, ai tecnici e agli imprenditori che, in rappresentanza delle decine di aziende e delle migliaia di dipendenti impegnati nei cantieri del raddoppio della Ss 640 Caltanissetta-Agrigento, domani mattina, a partire dalle ore 10, protesteranno davanti alla sede regionale dell’Anas, in via De Gasperi, 247, a Palermo. Lavori inspiegabilmente fermi da un anno, opere già realizzate esposte all’incuria e al degrado, ritardi nei pagamenti dovuti

image

Raddoppio 640, le opere incompiute si degradano mentre lavoratori ed imprese aspettano

E’ un appello a non lasciare che quanto fatto venga non solo preservato ma anche valorizzato quello del presidente dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili di Agrigento: il raddoppio della S.S. 640 Agrigento – Caltanissetta continua a rimanere una incompleta con grave danno per la popolazione della Sicilia meridionale e mettendo una seria ipoteca su ogni possibilità di sviluppo della provincia agrigentina sempre più isolata sotto un profilo infrastrutturale. I lavori in

image

Siamo rimasti isolati

Ebbene sì: nella terra che da decenni ha sognato la costruzione del ponte sullo Stretto di Messina, capita che, riaprendo gli occhi, ci si accorge che un’intera provincia è rimasta isolata perchè non si è riusciti a garantire nemmeno la manutenzione di un piccolo ponte sul fiume Verdura. Al di là della tragedia sfiorata, perchè è chiaro come che se non veniva fatta alcuna segnalazione da parte degli automobilisti di