LUN, 05 DICEMBRE 2022

TRUFFA Archivi - infoAgrigento.it

image

Sentenza San Giovanni di Dio, Di Natale: “Imputati assolti per prescrizione”

A seguito della sentenza pronunciata ieri sul processo per il cemento depotenziato presso l’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, interviene con una nota la Procura della città dei templi: “Molti quotidiani odierni, ed altrettanti siti web – si legge in una nota a firma del procuratore capo Renato Di Natale – con approssimazione tecnica ai limiti della mistificazione, titolano le notizie, concernenti la conclusione del dibattimento penale relativo ai

image

Truffavano utilizzando illecitamente l’immagine di Confindustria: arrestati

Con base ad Agrigento truffavano in tutta Italia utilizzando illecitamente l’immagine di Confindustria, facendo ordini ad aziende di vari settori che naturalmente non sarebbero mai state pagate. “Approfittarsi illecitamente del marchio di Confindustria e della credibilità riconosciuta alla nostra Associazione per truffare imprenditori onesti, che ogni giorno, tra mille difficoltà, si confrontano correttamente creando ricchezza e occupazione, è un atto di assoluta gravità da condannare duramente in termini di rispetto

image

OPERAZIONE “FILO D’ARIANNA” SCOPERTA UNA TRUFFA MILIONARIA

I militari della Guardia di Finanza di Canicattì hanno scoperto un’azienda di Naro, operante nel settore della fabbricazione di articoli tessili, che ha illecitamente incassato o tentato di incassare finanziamenti pubblici per complessivi 4,5 milioni di euro . Le indagini, dirette dal Pubblico Ministero dr.ssa Baldi e coordinate dal Procuratore Aggiunto Ignazio Fonzo della Procura della Repubblica di Agrigento, hanno permesso di scoprire una truffa che vede coinvolti diversi soggetti

image

Truffa, peculato e abuso d’ufficio: chiesto rinvio a giudizio per Carmelo Callari

Il tribunale di Agrigento ha chiesto di rinviare a giudizio l’ex Presidente del consiglio comunale di Agrigento, Carmelo Callari, che, secondo gli inquirenti, avrebbe chiesto rimborsi al comune per falsi viaggi istituzionali. L’accusa è di peculato, truffa e abuso d’ufficio. Oltre a Callari è stato chiesto il rinvio a giudizio per due funzionari comunali, Vincenzo Faluato e Domenica Sinagulia.   Carmelo Callari, noto esponente del Popolo della Libertà, a seguito