MER, 13 DICEMBRE 2017

vergogna Archivi - infoAgrigento.it

image

TERRAVECCHIA ED IL TEATRINO DELLO SFOGATOIO: CANCELLATO UN PEZZO DI CENTRO STORICO

Per anni, per troppi anni quelle carte sono rimaste segretate negli uffici dell’ufficio tecnico comunale. Checchè, oggi se ne dica. Sulla trasparenza degli atti e di tutto il resto. Ma lasciamo perdere. Ne sono accadute di ben peggiori. Ricordo quando fui presente al primo, ed unico, accesso agli atti del progetto terravecchia di Girgenti, insieme all’architetto Daniele Gucciardo, di Legambiente, e all’ingegnere Giuseppe Riccobene, che recentemente ha preso le distanze

image

Lampedusa, scontro a distanza tra Di Natale ed Enrico Letta

E’ scoppiata una polemica a distanza tra il presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta, ed il Procuratore della Repubblica di Agrigento, Renato Di Natale. Casus belli, è l’inchiesta per immigrazione clandestina per i quali sono indagati i sopravvissuti al naufragio del 3 ottobre scorso a Lampedusa, il quale una settimana fa ha causato più di 300 vittime. Sul punto, pochi giorni fa in una conferenza stampa tenuta presso il

image

Lampedusa, Papa Francesco: “Che vergogna”

Ciò che sta accadendo in queste ore a Lampedusa, è rimbalzato subito sulle principali testate mediatiche di tutto il mondo; l’orrore di quei corpi, avvolti con dei sacchi improvvisati sul molo Favarolo, crea un senso di costernazione nell’opinione pubblica molto profondo. Proprio su quel molo, anche le nostre telecamere a luglio avevano ripreso l’incontro di Papa Francesco con un gruppo di migranti, poco dopo aver lanciato in acqua una corona

image

“Dolce & Gabbana” contraccambiano l’offerta di Zambuto e dedicano la collezione della prossima primavera-estate alla Valle

Lo scorso luglio il sindaco di Agrigento Marco Zambuto aveva pubblicamente manifestato la disponibilità dell’Amministrazione comunale ad organizzare le sfilate della nota casa di moda “Dolce & Gabbana”, tra le vestigia dell’antica Akragas, con l’intento di promuovere la nostra Valle dei Templi in un contesto insolito, come quello di un “defilè” di alta cultura sartoriale, ma seguito da tutti i media internazionali e nel contempo di contribuire ad esaltare e

image

LA SICILIA CHE MUORE: A SANT’ANGELO MUXARO (AG) PRIMA CLASSE ELEMENTARE CON SOLI TRE ALUNNI

Dalla vicina Sant’Angelo Muxaro arriva  un dato agghiacciante, che da la cifra della reale situazione sociale ed economica che sta vivendo l’Italia, ed in particolar modo la Sicilia. Quest’anno la prima classe elementare dell’unico istituto presente nel piccolo centro, è costituita soltanto da tre alunni. Una cifra record, forse, mai raggiunta: nemmeno nei lontani anni ’60 quando il paese si svuotò letteralmente a causa dell’emigrazione dei suoi abitanti verso il

image

Chiusura Palacongressi: la Federalberghi denuncia “gravi perdite di fette di mercato”

Da quasi un anno la struttura congressuale del Villaggio Mosè ha chiuso i battenti ed importanti segmenti di mercato sono andati inevitabilmente persi con gravi ripercussioni sull’economia turistica e commerciale della nostra città. Il Convegno Pirandelliano, il Raduno della Chiesa Evangelica, il Fabaria Rally e tante altre manifestazioni assicuravano oltre 6000 presenze di un importante segmento turistico commerciale che era di fondamentale importanza per le aziende. La chiusura della struttura

image

COLPIRE CHI SCARICA LIQUAMI IN MARE

Anche questa stagione estiva, passato ferragosto, sembra ormai volgere al termine. Purtroppo, tutto quello che avevamo pronosticato si è puntualmente verificato: con qualche amara sorpresa, più o meno, imprevista. Iniziamo dalla balneabilità del nostro, un tempo limpido ed invidiato da tutti, mare: dai confini del licatase, fino a Siculiana fioccano divieti di balneazione, scarichi fognari ed esempi tangibili di inciviltà. Per San Leone nessuna sorpresa: in assenza di interventi concreti

image

“Come sono stati assunti 90 netturbini a tempo determinato?”: intervento di Vassallo

Il Consigliere Comunale del Comune di Agrigento Alfonso Vassallo ha depositato l’interrogazione relativa alle assunzioni di personale a tempo determinato presso le Ditte di raccolta dei rifiuti solidi urbani aggiudicatarie dell’appalto avuto dalla Ge.sa. nell’ambito del potenziamento estivo del servizio di raccolta del Comune di Agrigento. Il Consigliere avendo appreso delle circa 90 Assunzioni a tempo determinato avvenute presso le Ditte che lavorano per conto della Ge.sa., visto che le

image

Agrigento: anonimi cittadini segnalano le buche con spray sull’asfalto

Alcuni cittadini, rimasti anonimi, questa mattina all’alba armati di spray hanno segnalato alcune delle più pericolose buche presenti nelle strade agrigentini, cerchiandole in modo da avvisare gli automobilisti in transito. A renderlo noto il gruppo Agrigento Punto e a Capo che ha pubblicato sull’omonimo gruppo Facebook alcune foto che testimoniano il tutto. Da anni, ormai, gli agrigentini sono costretti a fare i conti con enormi buche che causano danni alle

image

IL MARE DI SAN LEONE E’ INQUINATO: A RISCHIO LA SALUTE DEI CITTADINI

Roba da non credere ai nostri occhi. Nonostante le prove, evidenti, allarmanti ed inquietanti, che testimoniano l’inquinamento del mare sanleonino, i divieti di balneazione e gli appelli pubblici, gli agrigentini continuano imperterriti a frequentare le spiagge del litorale agrigentino e, nella stragrande maggioranza dei casi, a farvi pure il bagno. Nel terzo millennio, tra i nostri concittadini, vi sono incoscienti che espongono se stessi, ed i propri figli, al rischio

image

La settimana prossima iniziano i lavori sul litorale di Cannatello

Prenderanno avvio la prossima settimana i lavori per la messa in sicurezza della via Farag nella località di Cannatello a seguito di una mareggiata che nei mesi scorsi ha interessato una parte di detta arteria. A comunicarlo è il Sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, che a tal fine è stato pure sollecitato dal collega di Favara, Rosario Manganella, particolarmente interessato a tale intervento, dal momento che, come è noto, in

image

Esempi di inciviltà: avvelenati due cani in via Dante

Ancora un brutto esempio di inciviltà agrigentina in via Dante. Due cani randagi, che da tempo vivevano nel quartiere, grazie anche alle amorevoli cure di alcuni residenti, sono stati avvelenati da qualcuno che, evidentemente, non gradiva la loro presenza. Le due bestie sono decedute dopo atroci sofferenze e nonostante l’intervento di un veterinario che ha tentato in ogni modo di salvarli. L’episodio, davvero inquietante, ha generato rabbia tra gli abitanti

image

Dichiarazioni di Principato: alcuni abitanti del centro storico esprimono “sconcerto”

“A seguito delle clamorose e discutibilissime dichiarazioni del dirigente dell’UTC di Agrigento Giuseppe Principato, non possiamo che esprimere il nostro dissenso,giusto per minimizzare quella che dovrebbe la vera reazione dinnanzi a elucubrazioni di tale portata,rese ancor piu’ discutibili vista la carica rivestita dal personaggio in questione”. E’ quanto riportato in una lettera giunta alla nostra redazione e firmata dal “nuovo comitato dei cittadini del centro storico”. ” In qualita’ di